capire

capire [lat. capĕre, con mutamento di coniug.] (io capisco, tu capisci, ecc.).
■ v. intr. (aus. avere, ma i tempi comp. sono rari), non com. [poter entrare in un luogo, esservi contenuto, spec. fig.] ▶◀ entrare, starci, stare, trovare posto.
■ v. tr.
1. (ant.) [comprendere al proprio interno] ▶◀ accogliere, contenere, includere, racchiudere. ◀▶ escludere.
2.
a. [percepire con l'intelletto: capisco bene quello che dici ; capii subito di che si trattava ] ▶◀ afferrare, comprendere, intendere.  constatare, dedurre, intuire. ◀▶ equivocare, fraintendere, travisare.
● Espressioni: capire a(l) volo ▶◀ afferrare, intuire; non com., capire il latino (o l'antifona) ▶◀ afferrare, intendere, intuire, (roman.) sgamare; capire una cosa per l'altra (o, pop., fischi per fiaschi) ▶◀ fraintendere.
b. [arrivare a sentire (o a leggere) ciò che altri dice (o scrive): non sono riuscito a c. una parola del suo discorso ; non capisco quello che c'è scritto qui ] ▶◀ afferrare, captare, cogliere, decifrare.
c. [assol., e determinato da un avv. di quantità, avere capacità d'intendere: è un ragazzo che capisce poco, molto, ecc. ] ▶◀ afferrare, comprendere, intendere.
d. [comprendere intimamente: c. tutta la bellezza di un'opera ; c. l'importanza di un fatto ; c. la poesia di Dante ] ▶◀ afferrare, apprezzare, cogliere, gustare, intendere, penetrare, recepire, sentire.
e. [nella forma capirne, avere competenza in qualcosa, anche con la prep. di : è uno che di economia ne capisce molto ] ▶◀ (fam.) cavarsela (con, in), (fam.) essere ferrati (in), intendersi, (fam.) saperci fare (con).
3.
a. [penetrare l'animo, le intenzioni, il carattere di una persona: non ti capisco proprio ; chi ti capisce è bravo ] ▶◀ comprendere.
b. (estens.) [considerare con indulgenza: i giovani bisogna capirli! ] ▶◀ compatire, giustificare, perdonare, scusare, tollerare.
4. [rendersi convinto: capisco che non potevi fare diversamente ] ▶◀ accettare, ammettere, convincersi (di), persuadersi (di), realizzare, rendersi conto (di).
● Espressioni (con uso fig.): non volere capire, non capire ragione ▶◀ intestardirsi, ostinarsi; si capisce [formula colloquiale di intesa] ▶◀ certamente, certo, chiaramente, naturalmente, per forza, ovviamente, s'intende.
■ capirsi v. recipr.
1. [andare d'accordo: si capirono al primo sguardo ] ▶◀ accordarsi, affiatarsi, armonizzarsi, intendersi, (fam.) prendersi, sintonizzarsi.
2. [capire ciascuno ciò che l'altro intende dire: credo che ci siamo capiti ] ▶◀ comprendersi, intendersi.
■ capirci v. intr. (aus. avere ), fam. [riuscire a capire: del tuo discorso non ci capisco niente ] ▶◀ (fam.) raccapezzarcisi.  afferrare, capire, comprendere, intendere. [⍈ arrivare]

Enciclopedia Italiana. 2013.

Look at other dictionaries:

  • capire — ca·pì·re v.tr., v.intr. FO 1a. v.tr., comprendere con la mente, intendere il senso di qcs.: capire un problema; non capisco quello che dici; capire a, al volo, velocemente | capire qcn., penetrarne i sentimenti, il carattere, la personalità: è un …   Dizionario italiano

  • capire — {{hw}}{{capire}}{{/hw}}A v. tr.  (io capisco , tu capisci ) 1 Intendere, afferrare, comprendere con la mente | (fig.) Capire l antifona, intendere il senso nascosto di qlco. | Capire a (o al) volo, subito | Capire una persona, penetrarne il… …   Enciclopedia di italiano

  • capire — A v. tr. 1. intendere, afferrare, cogliere, centrare (fig.), penetrare, percepire, comprendere, distinguere, scernere (lett.), vedere (fig.), vederci chiaro, avvedersi, accorgersi, realizzare (fig.), sgamare (gerg.), intuire □ decifrare,… …   Sinonimi e Contrari. Terza edizione

  • capire l'antifona — Nella liturgia cristiana, l antifona è un breve canto premesso a un salmo, consistente in poche parole tolte dal salmo e che ne compendiano il senso. Nel linguaggio familiare, capire l antifona significa quindi afferrare a volo, da una semplice… …   Dizionario dei Modi di Dire per ogni occasione

  • Capì — capire …   Mini Vocabolario milanese italiano

  • mangiare la foglia — Capire il senso riposto di un discorso, avvedersi che le cose non stanno come sembrava. Probabilmente con riferimento al baco da seta, e alla foglia del gelso di cui lo stesso si nutre con voracità …   Dizionario dei Modi di Dire per ogni occasione

  • capì — capire, comprendere …   Dizionario Materano

  • Italienische Grammatik — Die italienische Sprache hat innerhalb ihres Verbsystems vieles vom flektierenden Charakter des Lateins bewahrt, jedoch, wie fast alle europäischen Sprachen, viele agglutinierende und isolierende Elemente aufgenommen. Inhaltsverzeichnis 1 Das… …   Deutsch Wikipedia

  • Coahuayana — Este artículo o sección necesita ser wikificado con un formato acorde a las convenciones de estilo. Por favor, edítalo para que las cumpla. Mientras tanto, no elimines este aviso. También puedes ayudar wikificando otros artículos o cambiando este …   Wikipedia Español

  • intendere — in·tèn·de·re v.tr., v.intr. (io intèndo) FO 1a. v.tr., cogliere il significato di qcs., comprendere, capire: intendere un ragionamento, un discorso, intendi che cosa voglio dire? | anche ass.: hai inteso? | intendere al volo, capire… …   Dizionario italiano

Share the article and excerpts

Direct link
Do a right-click on the link above
and select “Copy Link”

We are using cookies for the best presentation of our site. Continuing to use this site, you agree with this.